Cavo orale - anatomia

Il video tratta del cavo orale, suddiviso in vestibolo e cavità orale propriamente detta. Il primo a forma ferro di cavallo è delimitato esternamente da labbra e guance e internamente dall’arcata gengivo dentaria. Le sue strutture caratterizzanti sono: i frenuli, presenti a livello del labbro superiore e inferiore, lo sbocco a livello del secondo molare superiore della ghiandola parotide (la più grande delle ghiandole salivari, di importanza medica per lo stretto rapporto col nervo faciale) e solchi vestibolari che creano il collegamento anatomico col cavo orale propriamente detto. Le labbra sono lamine trapezoidali muscolari con rivestimento di cute. Presentano tre zone: una di mucosa interna, una di epitelio corneificato esterno e una zona transizionale di cute rosea. All’ interno, nel distretto mucosale si apprezzano ghiandole sottomucose salivari che conferiscono al tessuto un aspetto lobulato. La contrazione delle labbra è permessa dal muscolo orbicolare.

Il video presenta dettagliati reperti istologici del cavo orale sia nella sua faccia esterna che interna, in cui si apprezzano bulbi piliferi, ghiandole salivari tubulo-acinose e calici gustativi. Le guance presentano una faccia esterna cutanea e una interna mucosa non in contatto tra loro. La guancia è costituita da muscolo striato, risorio, massetere (che appartiene al gruppo dei masticatori), buccinatore (che appartiene al gruppo dei muscoli mimici). Caratteristica è la bolla adiposa di Bichat qui racchiusa.

Internamente si individuano le gengive, oggetto anatomico costituito esternamente di mucosa, internamente di osso mascellare e mandibolare. L‘articolazione gonfosi collega il dente e la gengiva all’apparato scheletrico. Nel cavo orale propriamente detto sono presenti il palato duro (composto dall’osso palatino), il palato molle (composto dai muscoli coinvolti nella deglutizione), le arcate gengivo-dentarie, la lingua e l’istmo delle fauci, che divide la cavità orale dalla faringe. Le strutture caratterizzanti la porzione inferiore della lingua sono le caruncole linguali e il frenulo, di cui vengono descritti i rapporti anatomici.