La colonna vertebrale - sistema scheletrico

La colonna vertebrale è la principale struttura ossea del rachide, che è la struttura grazie alla quale si articolano gli arti e la testa. La colonna vertebrale è un insieme di ossa piatte, che prendono il nome di vertebre. Si sviluppa sul piano sagittale in quattro curvature, due in avanti (le lordosi cervicale e lombare) e due curvature posteriori (le cifosi toracica e sacro-coccigea).

Le vertebre, costituite esternamente da osso compatto e internamente da trabecole, sono 33 o 34 a seconda della variabilità anatomica del coccige.
Nonostante le vertebre presentino caratteristiche peculiari a seconda del segmento occupato, possiamo individuare delle caratteristiche comuni alla maggior parte di esse. Anteriormente è presente un corpo e posteriormente dei processi articolari. I corpi sono intervallati da dischi fibro-cartilaginei, ovvero articolazioni che hanno il nome di sinfisi. Posteriormente al corpo protrude un arco connesso al corpo da due peduncoli, dai quali si dipartono lateralmente due masse apofisarie (generalmente due anteriori e due posteriori) che costituiscono articolazioni di artrodie con i processi sovrastanti e sottostanti.
Le lamine vertebrali delimitano internamente un canale che contiene il midollo spinaleLe lamine si uniscono posteriormente in un processo spinoso, caratteristico soprattutto a livello della settima vertebra cervicale. A livello del segmento toracico le vertebre si articolano con le coste tramite artrodie.