Femore - apparato scheletrico

Il femore è l'osso della coscia; esso ha una grande importanza funzionale, in quanto ci permette di scaricare correttamente il peso del nostro corpo. Presenta un'epifisi prossimale, un corpo ed un'epifisi distale.

Il corpo presenta tre facce separate tra loro da altrettanti margini; la linea aspra, cioè il margine che separa la faccia postero-mediale dalla faccia postero-laterale, si biforca in basso in due creste che raggiungono i due condili del femore e delimitano il cosiddetto “triangolo popliteo”.

L'epifisi prossimale del femore è composta da varie strutture: la testa del femore, il collo del femore e due trocanteri. La testa del femore ha forma all'incirca sferica e si collega al resto dell'osso tramite il collo, il quale forma con il corpo del femore un angolo di circa 130°; dopo il collo si trovano due tuberosità, dette grande trocantere e piccolo trocantere.

L'epifisi distale del femore presenta anteriormente una faccetta di forma triangolare per l'articolazione con la rotula, mentre la sua estremità è costituita da due condili di forma ovaloide separati tra loro dalla fossa intercondiloidea; i due condili costituiscono le superfici attraverso le quali il femore entra in rapporto con la tibia nel formare l'articolazione del ginocchio.