Video su Inglese

Relatori

Periodo ipotetico in inglese: second e third conditionals

Questa lezione di grammatica avanzata è dedicata al “second and third conditionals”, corrispondenti in italiano ad alcune forme del periodo ipotetico:

  1. Si usa il “second conditional” quando si vuole parlare di un evento poco probabile e delle conseguenze che da esso deriverebbero, oppure quando si vuole dare un consiglio. La struttura è la seguente: nella “if clause” (la protasi) ci va il “past simple”, mentre nella proposizione principale (l’apodosi) ci va would (“If I had a million dollars, I’d [I would] give most to you”. Oppure, nel caso del consiglio: “If I were you, I’d look for another job”. NB: nelle frasi col “second conditonal” e il verbo to be la forma è “if I were” e NON “if I was”.
  2. Il “third conditional” (che è simile al periodo ipotetico del terzo tipo in italiano) indica un'eventualità impossibile perché passata e si forma con il “past perfect” nella protasi e would più “present perfect” nell’apodosi (“If I had studied harder, I would have passed the exam”).

E per ogni dubbio ci sono anche i sottotitoli!

Relatori