Istmo delle fauci - anatomia del cavo orale

L'istmo delle fauci è il punto di transizione tra la bocca e la faringe; esso contiene le tonsille palatine, le quali hanno un'importante ruolo nella difesa immunitaria delle alte vie digerenti.

L'istmo delle fauci è delimitato dalla lingua in basso, dal palato molle in alto e, lateralmente, dagli archi palatini e dalle tonsille palatine.

Le tonsille palatine costituiscono, insieme alle tonsille faringee, alla tonsilla linguale ed alle tonsille laringee, l'anello di Waldeyer, una struttura con un'importante funzione immunitaria.

L'istmo delle fauci è irrorato dall'arteria tonsillare (derivante dalla palatina ascendente), è drenato dal plesso venoso tonsillare ed è innervato dal plesso nervoso tonsillare, il quale deriva dai nervi linguali e da alcuni rami del nervo glossofaringeo.

Il parenchima della tonsilla è formato per la maggior parte da tessuto linfoide costituito da cellule linfoidi sia libere che aggregate in follicoli; esso è rivestito da epitelio pavimentoso composto non corneificato che va a formare delle cripte contenenti anche ghiandole tubulo-acinose a secrezione mista. La faccia laterale dell'organo è invece avvolta da una capsula fibrosa che permette l'adesione della tonsilla alla parete.