Video su Inglese

Relatori

"Then" e "than": differenze in lingua inglese

Uno degli errori più comuni, anche tra i madrelingua inglesi, è quello di confondere fra loro then and than. I due termini hanno innanzitutto una differenza di pronuncia, che però spesso va perduta durante la conversazione, oltre a questo:

  1. Then è un avverbio di tempo che ha due diverse traduzioni in italiano. Se posto all'inizio o alla fine di una frase può significare “allora” o “in quel tempo”, se invece si trova in altri punti della frase può indicare una sequenza nel tempo e significare “poi”. Per esempio: “We didn’t have the internet back then” (cioè “allora”) ma “First, I rented the movies, then I watched it with my friends” (cioè “poi”). L’espressione every now and then viene tradotta in italiano come “di tanto in tanto”.
  2. Than è invece una congiunzione comparativa e si usa infatti dopo comparativi di maggioranza o minoranza: “Maria is taller than Violet” oppure “This book is less interesting than the one I read last week”. L’espressione rather than si traduce come “piuttosto che”.

E per ogni dubbio ci sono anche i sottotitoli!

Relatori