Muscoli dell'anca - apparato muscolare

I muscoli dell'anca sono suddivisibili in muscoli interni, muscoli esterni e muscoli profondi.

I muscoli interni sono il muscolo ileo, il muscolo grande psoas (spesso considerati un solo muscolo detto ileo-psoas) ed il piccolo psoas.
Il grande psoas origina dai corpi dell'ultima vertebra toracica e delle prime quattro vertebre lombari, decorre all'interno della fossa iliaca, passa al di sotto del legamento inguinale e si inserisce sul piccolo trocantere del femore. Il muscolo iliaco origina dal labbro interno della cresta iliaca e da buona parte della fossa iliaca, passa al di sotto del legamento inguinale e si unisce al muscolo psoas; questi due muscoli insieme consentono i movimenti di adduzione e rotazione esterna del femore e flessione del tronco.
Il muscolo piccolo psoas origina dai corpi vertebrali dell'ultima vertebra toracica e della prima vertebra lombare e va ad inserirsi sull'eminenza ileo-pettinea e sulla fascia iliaca.

I muscoli esterni dell'anca sono i muscoli grande gluteo, medio gluteo e piccolo gluteo.

Il muscolo grande gluteo permette i movimenti di estensione ed adduzione della coscia, mentre il medio gluteo ed il piccolo gluteo abducono la coscia e la ruotano esternamente.

I muscoli profondi dell'anca sono il muscolo piriforme (che abduce e ruota esternamente il femore), i muscoli gemelli superiore ed inferiore, l'otturatorio interno, l'otturatorio esterno ed il quadrato del femore, i quali adducono e ruotano esternamente il femore; inoltre, i muscoli profondi hanno il compito di stabilizzare l'articolazione dell'anca.