Ossa del bacino - apparato scheletrico

Questo video tratta delle ossa dell'anca: anche se l’anca sembra un unico osso, al suo interno infatti apprezziamo la fusione dell'ileo, del pube e dell'ischio. Questo osso costituisce lo stretto pelvico ed è importante in quanto delimita il pavimento dell'addome ed il tetto del peritoneo. L'ileo ne costituisce la parte superiore, il pube mediale e l'ischio la parte mediale e una sezione della parte infero posteriore. Le ossa concorrono a formare la fossa dell'acetabolo, che a sua volta accoglie il femore. La fossa acetabolare corrisponde solo ad una piccola parte del foro e contiene un legamento e del tessuto adiposo; è la fossa semilunare il vero punto di aggancio con la testa del femore.

Esternamente abbiamo il labbro acetabolare, composto da tutte le ossa. Sopra l'acetabolo c'è l'ala dell'ileo, o faccia glutea. Sotto l'acetabolo è presente il foro otturatorio che è delimitato quasi completamente da ischio e pube e ospita il famoso nervo sciatico.

La faccia interna, concava nella sua parte superiore, presenta una linea arcuata dove superiormente è presente la fossa iliaca dove si inserisce il muscolo ileo. La faccia anteriore di quest'osso forma superiormente la cresta iliaca, mentre continua inferiormente nel pube. Su questo margine sono situate le spine iliache anteriori e superiori: tra le due c'è l'incisura per accogliere il muscolo ileo-psoas. Ancora più inferiormente c' è il pube, che dà inserzione ai muscoli pettinei. Le due ossa pubiche si uniscono anteriormente in un articolazione a sinfisi pubica.

Il bacino si articola con sacro e coccige nella pelvi: è un'importante e complessa struttura antatomica che delimita e protegge visceri sia addominali sia pelvici. Qui si trovano organi molto delicati come vescica e utero. Si nota una divisione in due parti: la piccola e grande pelvi. La linea di divisione è determinata da un piano immaginario chiamato stretto superiore. Superiormente ad essa è presente la grande pelvi, sotto la piccola pelvi. La piccola pelvi finisce inferiormente con lo stretto inferiore, importante parametro per determinare l'ampiezza del canale del parto. Le due pelvi nell'uomo e nella donna sono molto differenti: le modificazioni nelle strutture anatomiche della pelvi maschile e femminile hanno origine con la pubertà.