Tibia e perone - apparato scheletrico

La tibia e il perone (o fibula) sono le ossa che compongono il segmento distale dell'arto inferiore, cioè dal ginocchio in giù.

La tibia è un osso lungo che presenta un'estremità prossimale, un corpo ed un'estremità distale.
Il corpo della tibia è costituito da tra facce separate da tre margini. L'estremità superiore della tibia è costituita da due strutture dette condili, i quali presentano superiormente delle cavità e sono separati da una cresta detta eminenza intercondilare. Appena sotto i condili, è presente anteriormente la tuberosità tibiale, la quale dà attacco al tendine del muscolo quadricipite femorale, mentre posteriormente possiamo notare la faccetta articolare attraverso cui la tibia è in contatto con il perone.
L'epifisi distale della tibia è più piccola e presenta inferiormente una convessità per l'articolazione tibio-tarsica, medialmente, il malleolo mediale della tibia e, lateralmente, la faccetta articolare per l'articolazione distale con il perone.

Il perone (o fibula) è un osso lungo posto nella gamba più lateralmente rispetto alla tibia; presenta un'epifisi prossimale, un corpo con tre facce delimitate da altrettanti margini ed un'epifisi distale. L'epifisi prossimale presenta la faccetta per l'articolazione prossimale con la tibia, mentre l'epifisi distale presenta sia la faccetta per l'articolazione distale con la tibia, sia una faccetta articolare per l'astragalo, sia una protuberanza detta malleolo laterale.