Kant, la "rivoluzione copernicana" e la dialettica trascendentale [MODIFICA PUBBLICO]

Nella Critica della ragion pura, dopo aver fissato i punti fondamentali del proprio ragionamento, Immanuel Kant sviluppa (1724 - 1804) la riflessione sulle categorie e sul loro funzionamento, basato sull’espressione “io penso” come pura attività o “appercezione pura”.